sabato 31 maggio 2014

CONCORSO RAGAZZI SCARAMANTICI

presenta
LA VINCITRICE DELLA SETTIMANA
ANNARITA SEBASTIANO


LA MIA SCARAMANZIA? 
"Quando si avvicina un avvenimento importante il segreto è pensare positivo. Non sopporto chi non crede nella possibilità che tutto sia meglio di come può sembrare. Nulla è più scaramantico di credere in quello che si vuole conquistare.".

NOME: Annarita COGNOME: Sebastiano
CITTA' NATALE: Napoli CITTA' ATTUALE: Cuneo
DATA DI NASCITA: 07/09/1992
MISURE: 86-65-95
ISTRUZIONE E FORMAZIONE: Diploma Istituto Magistrale
PROFESSIONE: Assistente alla poltrona
LINGUE: italiano, inglese
ESPERIENZE PROFESSIONALI: Da luglio 2012 lavoro come assistente alla poltrona in una clinica odontoiatrica
CONTATTI DIRETTI anna.sebastiano@hotmail.it
AMBIZIONI PROFESSIONALI: A settembre proverò il test di ammissione per la facoltà di igiene dentale e, a proposito di scaramanzia, incrocio le dita! ;)
AMBIZIONI PERSONALI: Sogno di sposarmi presto e di costruire una bellissima famiglia come ho avuto io. Spero di avere la possibilità di avere tanti figli.
SITUAZIONE SENTIMENTALE: Fidanzata




MOVIMENTO
"la bellezza del cercare
vedendo con dinamismo e
dolcezza attraverso l'aria
nei suoi elementi"
(Giorgio Fancello)

PARTECIPA AL CONCORSO
INVIACI ANCHE TU UNA TUA FOTO 
  ...NOI PUBBLICHEREMO LE MIGLIORI 
scaramanzievip@gmail.com  

AFORISMI SULLA SCARAMANZIA

EDUARDO DE FILIPPO...


SEGNALATECI ALTRI AFORISMI
  ...NOI PUBBLICHEREMO I MIGLIORI 
scaramanzievip@gmail.com  

martedì 27 maggio 2014

CONCORSO RAGAZZI SCARAMANTICI by


LA VINCITRICE DELLA SETTIMANA
GIULIA ZALI


La mia scaramanzia?
"Per scaramanzia non butterei mai qualunque oggetto mi possa far venire in mente un momento particolare della mia vita… Così ho tantissimi anelli e bracciali perché ho  paura che togliendomeli cancellerei una parte dei miei ricordi. ".

CURRICULUM VITAE

NOME: GIULIA 
COGNOME. ZALI

CITTA' NATALE: SALUZZO
CITTA' ATTUALE: SALUZZO

DATA DI NASCITA: 15/12/1995

ISTRUZIONE E FORMAZIONE: frequento il quinto anno del liceo scientifico

CAPACITA' / COMPETENZE PERSONALI / TALENTO: elegante, simpatica, sportiva 

ESPERIENZE PROFESSIONALI: ho sfilato diverse volte per l'Avon.
Adesso lavoro per Mood Agency di Torino

PROGETTI FUTURI: continuare sicuramente gli studi iscrivendomi a giurisprudenza a Milano

CONTATTI DIRETTI mi trovate su Facebook

ABOUT ME

HOBBY/INTERESSI: sono molto sportiva… amo molto correre e nuotare in mare aperto perché sono due sport che mi rilassano

SPORT: pratico dalla quarta elementare atletica leggera ma mi sono cimentata in ogni tipo di sport

BOOK FOTOGRAFICO




MOVIMENTO
"la bellezza del cercare
vedendo con dinamismo e
dolcezza attraverso l'aria
nei suoi elementi"
(Giorgio Fancello)

PARTECIPA AL CONCORSO
INVIACI ANCHE TU UNA TUA FOTO 
  ...NOI PUBBLICHEREMO LE MIGLIORI 
scaramanzievip@gmail.com  telefono 3249987129

Superstizioni e scaramanzie vip TIBERIO TIMPERI

Se mi cade il copione, me ne sbatto tre volte

"Non sono scaramantico, e se mi cade il copione, al posto di sbatterlo in terra tre volte, me ne sbatto altamente tre volte! (racconta Tiberio Timperi)

Tiberio Timperi
Mia madre è nata il 13 e mio figlio Daniele il 17. Non temo i gatti neri e ho un amico che ha dei gufi e li adoro. Per essere scaramantico forse bisognerebbe essere dotti in materia, ma io, da ignorante, non potrei nemmeno esserlo. E poi sono troppo razionale, quindi più propenso a intendere gli avvenimenti come delle semplici coincidenze. Mi danno solo fastidio le posate, quando a tavola le trovo incrociate. Ma non so se sia una scaramanzia... Probabilmente no!
Non credo poi alle dicerie sul malocchio o su chi porterebbe sfortuna... Ci sono però delle persone che sono dei veri e propri buchi neri perché succhiano l’energia a chi gli sta intorno. Non penso si possa affermare che portano male: diciamo che sono sicuramente persone negative, parassiti che vivono sulle spalle degli altri. Sono per me come la criptonite per Superman e cerco di evitarli in tutti i modi. ".


L'intervista a Tiberio Timperi è di Gian Maria Aliberti Gerbotto
clicca qui

Superstizioni e scaramanzie vip FILIPPA LAGERBACK


Tre colpetti sulla carlinga

"Lo staff di Che tempo che fa è particolarmente scaramantico, così, poco per volta, a dispetto delle mie origini svedesi piuttosto pragmatiche mi stanno contagiando. (racconta Filippa Lagerback)
Filippa Lagerback

Lo stesso Fabio Fazio ha tutte le sue fisse: ad esempio entra in scena sempre dallo stesso posto e assolutamente per primo. Così adesso dopo qualche anno di collaborazione, senza nemmeno accorgermene, quando arrivo sul set, mi viene naturale seguire anch’io sempre il medesimo tragitto.
Prima di entrare a far parte del cast del programma di Rai 3, ero solo vittima delle scaramanzie del mio fidanzato Daniele Bossari, che mi costringeva a sostare sul ciglio della carreggiata ogni volta che un gatto nero ci attraversava la strada. Ad oggi, comunque, l’unico mio vero gesto scaramantico resta quello che mi segue sin dai tempi in cui facendo la modella dovevo girare il mondo. Nel nuovo millennio forse è un po’ ridicolo, ma io ho una terribile paura di volare, così ogni volta che salgo su di un aeroplano, prima di metterci piede busso scaramanticamente tre volte sulla carlinga. Nemmeno io ne conosco la ragione, forse voglio dire all’aereo: «Guarda che sto salendo a bordo, mi raccomando, non fare casini!» Chissà!".

PER LEGGERE L'INTERVISTA SU 
                
                      clicca qui









L'intervista a Filippa Lagerback è di Gian Maria Aliberti Gerbotto
clicca qui

martedì 20 maggio 2014

CONCORSO RAGAZZI SCARAMANTICI by


LA VINCITRICE DELLA SETTIMANA
ELISA MURIALE

La mia scaramanzia?
"Non ho mai smesso di portare al dito l'anello regalatomi da mia zia, che per me è come una sorella.".

CURRICULUM VITAE

NOME/COGNOME: Elisa Muriale
PROFESSIONE: Studentessa al liceo scientifico
DATA DI NASCITA: 21/12/1995
LUOGO DI NASCITA: Savigliano (CN)
RESIDENZA: Fossano (CN), Via Marene 52/3
CAPELLI: Castani
OCCHI: Castani
ALTEZZA: 1.72m
MISURE: 86/63/85 
ATTIVITA': studio di canto e recitazione, teatro, dizione
SPORT: palestra
ESPERIENZE PERSONALI:
-Vincitrice del concorso nazionale "Una ragazza per il cinema 2013"
-Testimonial 2013/14 della linea di gioielli 10m^2
-Vincitrice del concorso nazionale "La più bella delle miss 2012"
-Calendario New Model Today, 12^ classificata all'omonimo concorso internazionale 2012
-4^ classificata al concorso europeo "Fotomodella d'Europa"
-Finalista a più concorsi nazionali e vincitrice di concorsi provinciali di bellezza
-Presentatrice di tappe regionali e una finale nazionale di vari concorsi in Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria
-Presentatrice di altri eventi (musicali "Chi dice donna dice musica", giornalistici "Generazione vip",...)
-Presentatrice e organizzatrice di serate di beneficienza a favore della SLA
-Ideatrice di coreografie di più sfilate di moda
-2 Spot Pubblicitari della Fortesan
-Spot pubblicitario per l'azienda Torronalba srl
-Videoclip musicale della canzone "Non importa" dei Mente Acustica
PROGETTI FUTURI: Continuare ad apprendere tutto ciò che il mondo dell'arte mi può insegnare, dalla moda al cinema, ponendo alla base di tutto lo studio della recitazione, del canto e della danza
Il mio modello di riferimento è l'attrice Fioretta Mari, che spero di non deludere mai.

BOOK FOTOGRAFICO



MOVIMENTO
"la bellezza del cercare
vedendo con dinamismo e
dolcezza attraverso l'aria
nei suoi elementi"
(Giorgio Fancello)

PARTECIPA AL CONCORSO
INVIACI ANCHE TU UNA TUA FOTO 
  ...NOI PUBBLICHEREMO LE MIGLIORI 
scaramanzievip@gmail.com  telefono 3249987129

Superstizione e scaramanzia vip FEDERICA NARGI

Mai passare il sale di mano in mano!

Federica Nargi (foto di Piergiorgio Pirrone)

"Mi raccomando: a tavola mai passare il sale direttamente di mano in mano… L'unica volta che l'ho fatto, quel giorno è successo di tutto, sono rimasta chiusa fuori di casa e mi è scoppiata una ruota della macchina! -racconta Federica Nargi- 
l'ex velina con il fidanzato calciatore
Il mio rituale portafortuna è di indossare o avere con me sempre qualcosa di rosso nelle occasioni importanti, incontri di lavoro o quando vado allo stadio a vedere il mio fidanzato (Alessandro Matri, attaccante della Fiorentina ndr)… che sia anche solo un pezzo di stoffa, un oggetto, un braccialetto, una maglietta o la biancheria intima!
Per scaramanzia evito poi assolutamente di passare sotto la scala e ora che faccio teatro ho imparato a sbattere il copione tre volte a terra quando mi cade.". 

PER LEGGERE L'INTERVISTA SU 
                
                      clicca qui

L'intervista a Federica Nargi è di Gian Maria Aliberti Gerbotto


mercoledì 14 maggio 2014

Scaramanzia e superstizione vip DALILA DI LAZZARO

Da quando non c'è più mio figlio, il 17 mi perseguita!

"Da quello sciagurato 17 maggio in cui è tragicamente mancato mio figlio Christian, 
Dalila Di Lazzaro
travolto da un’auto pirata, quel numero maledetto mi perseguita! -racconta Dalila Di Lazzaro- Quando, anni dopo, in un incidente con lo scooter mi sono rotta una vertebra del collo, cosa che mi ha costretta per due anni a letto, mi hanno messa nella stanza 17... E nel momento in cui mi hanno dovuta ricoverare di nuovo, sbagliandomi poi completamente la diagnosi, condannandomi a una vita di dolore, ero sistemata nel letto numero diciassette... Da allora, se devo alloggiare in albergo, rifiuto la camera con quel numero, e quel giorno del mese mi chiudo letteralmente in casa.
Per quel che riguarda altre scaramanzie, posso dire che non regalerò e non accetterò mai in dono un fazzoletto o qualsiasi cosa possa somigliargli. Non credendo alla storia che dando in cambio anche solo una monetina si annulla l’effetto negativo secondo cui i fazzoletti o cose simili portano le lacrime, potrei rifiutare persino un carissimo foulard di Hermes... La scaramanzia è una di quelle cose che, senza nemmeno capirne bene il perché, alla fine ti contagia. Ricordo un famosissimo editore, che ho avuto il piacere di frequentare in passato, che aveva una totale avversione per le piume. «Le piume portano pene» ripeteva sino all’ossessione. Così in casa non teneva nulla che potesse avere le piume. Nemmeno i cuscini!
Chissà! Ma in questo caso non mi sono lasciata influenzare e dormo tranquilla sui miei guanciali.".  


MILANO - a casa di Dalila con Giorgio Conte e Silvia Gerbotto
PER LEGGERE L'INTERVISTA SU 
                
                      clicca qui
L'intervista a Dalila Di Lazzaro 
è di Gian Maria Aliberti Gerbotto

clicca qui

VIDEO INVIATI DAI LETTORI

I VOSTRI VIDEO

Le scaramanzie dei motociclisti

suggerite da due harleysti doc
 Francesco Conoscenti 
e Manuela Chiavazza

"Salire sempre dallo stesso lato delle moto...
Mai portarsi dietro la tuta anti pioggia...
aver sempre con sé la borsa degli attrezzi.".


se non riesci a visualizzare il video clicca qui: You Tube

INVIATECI I VIDEO DELLE VOSTRE SCARAMANZIE, RITI PORTAFORTUNA O METODI ANTISFIGA
E NOI LI PUBBLICHEREMO
scaramanzievip@gmail.com
clicca qui

martedì 13 maggio 2014

scaramanzie vip superstizione ...VITTORIO FELTRI

Porta bene ? Porta Male? Qualche volta sono stato anch’io al gioco!

"Non ci ho mai creduto, ma confesso che qualche volta anch’io sono stato al gioco e oggi me ne vergogno, rendendomi conto che può anche essere pesante e diffamatorio.
Mi è successo di riferirmi a una persona, che si dice iettatoria, chiamandola “l’innominabile”, piuttosto che farne il nome. Mi rendo conto per- fettamente che sono stupidaggini, però, spesso per pigrizia mentale o tendenza ludica, qualche volta si fanno sciocchezze di questo tipo.
Ogni tanto, per scherzare sull’argomento, sono anche scivolato nel gesto di mettermi la mano in tasca, per richiamare il volgare scongiuro di toccarsi i coglioni. Ma comunque non ho mai assolutamente pensato, né creduto veramente a un qualsiasi rapporto di causa ed effetto tra un episodio negativo e una persona con la nomea del portasfiga. Sono cose terribili che viaggiano di bocca in bocca a gran velocità... E poi uno si ritrova iettatore anche senza saperlo. Mi sembra però un fenomeno che va scemando, mi pare che ormai la gente finga solo di crederci, ma in realtà non ci pensi proprio.

domenica 11 maggio 2014

CONCORSO RAGAZZI SCARAMANTICI by


LA VINCITRICE DELLA SETTIMANA
FEDERICA COMANDU'

La mia scaramanzia?
"Odio il viola perché ogni volta che mi vesto con qualcosa di quel colore mi succede qualcosa di negativo… E al contrario dei tanti detti popolari e pregiudizi, amo i gatti neri e mi portano anche fortuna! .".

CURRICULUM VITAE

NOME: Federica COGNOME: Comandù
CITTA' NATALE: Savigliano CITTA' ATTUALE: Savigliano
DATA DI NASCITA: 18 marzo 1991
ISTRUZIONE: diploma "tecnico del turismo"
LINGUE: inglese e francese
PROFESSIONE: commessa presso Tip Tap Savigliano 
CONTATTI DIRETTI: instagram- federicacomandu91
AMBIZIONI PROFESSIONALI: lavorare nel campo della moda 
HOBBY/ INTERESSI: fotografia, viaggiare
ESPERIENZE: ragazza copertina de "Il Faro" marzo 2012

BOOK FOTOGRAFICO



APPARTENERE
"con stile e identità ad un
concetto nato per evolversi ed
esprimere  con delicatezza
la classe elegante femminile"
(Giorgio Fancello)

PARTECIPA AL CONCORSO
INVIACI ANCHE TU UNA TUA FOTO 
  ...NOI PUBBLICHEREMO LE MIGLIORI 

scaramanzievip@gmail.com  telefono 3249987129

lunedì 5 maggio 2014

Superstizioni e scaramanzia vip FABRIZIO FRIZZI

Le mutande porta fortuna

Fabrizio Frizzi
"Anni fa, ho presentato tutte le prime puntate di un programma su Rai 1 con le stesse mutande 
-racconta Fabrizio Frizzi-
Oddio, di volta in volta le lavavo, non le mettevo sporche, ma era sempre lo stesso slip fortunato.
Romina Power, invece, quando abbiamo lavorato insieme mi ha attaccato un gesto scaramantico tipicamente americano: knock on wood, ossia “battere su legno”. Come noi tocchiamo ferro o facciamo le corna, oltre oceano “bussano” con le nocche della mano sul legno. Così prima di uscire sul palco, busso sempre sulle quinte della scenografia. Un modo come un altro per scaricare la tensione.
Posso dire d’essere stato un mezzo scaramantico, ma ultimamente non mi faccio più condizionare da queste cose, o almeno cerco di non farlo. Me ne frego.
Una volta una maga, leggendomi la mano, mi predisse che avrei avuto una carriera piena di soddisfazioni, ma che non avrei mai potuto contare sulla fortuna. Avrei sempre dovuto lottare per ottenere quello che desideravo... Credendoci o meno, quella strana predizione in un certo senso m’influenzò positivamente, spronandomi a darci dentro come un fabbro per conquistarmi da solo la mia fortuna, non adagiandomi mai sugli allori.
Qualcuno che si spacciava per sensitivo, un giorno mi disse pure che m’avevano fatto il malocchio... Io non ci ho mai pensato più di tanto, me ne sono fregato e nella vita ho sempre tirato dritto, senza perdere tempo dietro queste sciocchezze. Se c’è qualcuno che mi manda delle energie cattive, gli ritornano indietro moltiplicate doppie, perché io sono sereno. E prima o poi ’sto malocchio scadrà pure, no? Ahahah!".

L'intervista a Fabrizio Frizzi è di Gian Maria Aliberti Gerbotto

PER LEGGERE L'INTERVISTA SU 
clicca qui